Lavoro: oltre 500mila assunzioni previste per ottobre

iStock 1018168684

Per il mese di ottobre è in programma l’assunzione di 505mila figure da parte delle imprese. Lo evidenzia il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, che prevede un aumento della domanda di lavoro dell’industria per questo mese con 183mila entrate che diventano 452mila nel trimestre ottobre-dicembre.
La dinamicità del mercato, secondo Excelsior, è in linea con l’attuale congiuntura economica, con un sempre più elevato mismatch (36%) tra domanda e offerta di lavoro, sia per operai qualificati che per personale specializzato. Il fenomeno riguarda le problematiche demografiche e di inefficiente orientamento professionale (la mancanza di candidati per determinati profili e con specifiche esperienze di lavoro).

A dispetto dei problemi rilevanti che riguardano il mercato dell’energia e delle materie prime, la ripresa occupazionale del manifatturiero è in continua ascesa, con 131mila le entrate per ottobre e 326mila fino alla fine dell’anno. L’industria della meccatronica è il comparto che offre le maggiori opportunità: la ricerca, infatti, è di 34mila lavoratori nel mese e 93mila nel trimestre. Medaglia d’argento per l’industria metallurgica e dei prodotti in metallo (27mila nel mese e 68mila nel trimestre) e a seguire, i settori del tessile, dell’abbigliamento e calzature (14mila nel mese e 32mila nel trimestre).
Elevato anche il numero delle assunzioni programmate nel comparto delle costruzioni, 52mila previste per ottobre e 126mila fino a dicembre.