Occupazione Tag

Il Pil italiano è atteso continuare a crescere sia nel 2022 (+2,8%) sia nel 2023 (+1,9%), seppur in rallentamento rispetto al 2021. Lo annuncia Istat in una nota. Nel biennio di previsione, l’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della domanda interna al netto delle...

Ad aprile 2022, rispetto al mese precedente, cala il numero degli occupati e dei disoccupati e cresce quello degli inattivi. Lo annuncia Istat in una nota. L’occupazione diminuisce (-0,1%, pari a -12mila) per le donne, gli autonomi e le persone di età compresa tra i 35...

A gennaio 2022, rispetto al mese precedente, il numero di occupati è sostanzialmente stabile, i disoccupati diminuiscono e aumentano gli inattivi. Lo annuncia Istat in un comunicato. La stabilità dell’occupazione è sintesi della crescita del numero di occupati tra gli uomini, i dipendenti permanenti, gli under25...

Nonostante il caro energia e l’elevata inflazione continuino a indebolire il Paese, le prospettive per il futuro sono positive. Quest’anno e il prossimo, infatti, l’attuazione del Pnrr dovrebbe condurre il mercato nazionale ai livelli di crescita pre-pandemia e si stima che l’inflazione, dalla seconda parte...

A dicembre 2021, rispetto al mese precedente, la sostanziale stabilità degli occupati e degli inattivi si associa alla diminuzione dei disoccupati. La stabilità dell’occupazione – annuncia Istat in una nota - è sintesi della crescita del numero di occupati tra le donne, i dipendenti a termine...

A novembre 2021, rispetto al mese precedente, aumentano gli occupati e diminuiscono i disoccupati e gli inattivi. Lo annuncia una nota dell’Istat. La crescita dell’occupazione (+0,3%, pari a +64mila unità) ha riguardato uomini e donne, dipendenti a termine e autonomi, persone tra i 25-34 anni e...

Nel terzo trimestre 2021 l’input di lavoro, misurato in termini di Ula (Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno), aumenta sia in termini congiunturali (+1,5% rispetto al secondo trimestre 2021) sia su base annua (+3,7% rispetto al terzo trimestre 2020): lo rileva Istat nella nota...

Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). Lo annuncia una nota dell’Istat. L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della domanda interna al netto delle scorte (rispettivamente +6,0 e +4,4 punti percentuali nei due anni)...

Secondo quanto riportato da una nota Istat a settembre 2021 si è registrato, rispetto al mese precedente, un incremento dell’occupazione e una diminuzione dei disoccupati in attivi. L’aumento dell’occupazione (+0,3%, pari a +59mila unità), ha interessato gli uomini e soprattutto le donne, e coinvolge i dipendenti...

Nel secondo trimestre 2021 l’input di lavoro, misurato in termini di Ula (Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno), aumenta sia su base trimestrale (+3,2% rispetto al I trimestre 2021) sia su base annua (+18,3% rispetto al II trimestre 2020). Lo stesso andamento si osserva...

111